NO G20: VALUTAZIONI E RACCONTI DOPO LE GIORNATE DI AMBURGO

Pubblicato: 11 luglio 2017 in Senza categoria

Si è chiuso alla Fiera di il , il G20, meeting dei 20 capi di Stato e di Governo più importanti del Pianeta, organizzato venerdì 7 e sabato 8 luglio 2017 dalla cancelliera tedesca Angela Merkel.

Clicca qui per le giornate di corrispondenze dalla città della Germania con i redattori di Radio Onda d’Urto, inviati a seguire le mobilitazioni No G20.

ee988836add6a61a.jpg

Per quanto riguarda gli accordi interni tra le grandi potenze, l’accordo di Parigi sul clima è stato definito “irreversibile” da 19 dei 20 capi di Stato: gli Stati Uniti ne restano fuori. Russia e Cina, che si temeva potessero seguirli, confermano gli impegni. Raggiunto un compromesso sul libero commercio, con l’accordo Ue – Giappone, sulla stessa falsariga ultraliberista del Ceta tra Bruxelles e Canada e del (bocciato) Ttip con gli Usa.

Nonostante il tentativo di spostare l’attenzione mediatica alle dichiarazioni di rito e alla passerella di chiusura, con in particolare i media italiani che hanno semplicemente ignorato le decine di migliaia di persone che hanno preso parte alle mobilitazioni NO G20, le immagini di questo fine settimana nella città anseatica raccontano una realtà molto diversa.

Sul fronte repressivo, il bilancio della 3 giorni di mobilitazione internazionale contro il vertice parla di migliaia i feriti, la maggior parte dei quali non refertati, e quasi 300 gli arresti tra i manifestanti effettuati dalla Polizia tedesca. Tra di loro anche 16 italiani (e 2 bresciani), già rilasciati, mentre ancora 6 sono trattenuti in Germania in attesa di rinvio a giudizio. Proprio gli attivisti internazionali giunti nella città anseatica sono stati l’obiettivo preferito della “Polizei” che ha compiuto arresti indiscriminati: molte persone, soprattutto straniere, sono state attese fuori dagli alloggi in cui erano registrati, e portati in questura senza alcuna spiegazione, solo per il fatto di non essere tedeschi. Una chiara vendetta delle forze dell’ordine tedesche per le giornate di scontri e di rabbia.

Proprio riguardo al dispiegamento repressivo ai danni di attivisti internazionali e non giunti ad Amburgo, abbiamo intervistato uno dei due ragazzi bresciani, arrestati con pistole alla nuca, poi bendati, tenuti in isolamento e reclusi per 44 ore, e infine rilasciati senza alcuna denuncia. Con noi, Davide, della Valle Camonica in viaggio di ritorno da Amburgo. Ascolta o Scarica.

Per i primi commenti e valutazioni sulle giornate di lotta contro i potenti della terra ad Amburgo, ci siamo collegati per un’intervista tripla, con i nostri due redattori presenti durante il , Francesco e Manuel, e con la voce di Beppe Caccia di EuroNomade. Ascolta o Scarica.

Amburgo vista da chi un pò ci ha vissuto. Marco Petroni, autore di “St.Pauli siamo noi”, commenta con noi i fatti di questi giorni anche in vista della sua conoscenza del quartiere e con un occhio di riguardo alle scelte della società sportiva St.Pauli.   Ascolta o scarica

Un commento sul G20 e sulle giornate di mobilitazione ad Amburgo con Heinze Bierbaum, vice presidente di Die Linke. Ascolta o scarica

Di ritorno da Amburgo, le valutazioni e il racconto di Stefano, compagno della redazione di Dinamo PressAscolta o scarica.

Qui un bilancio di Fabio, compagno della redazione di Global ProjectAscolta o scarica.

Il racconto, e un commento, di Maurilio, compagno del centro sociale Tpo di Bologna, che insieme ad altre attiviste e attivisti è stato tenuto in stato di fermo per circa 24 ore dalla Polizia tedesca. Ascolta o scarica.

http://www.radiondadurto.org/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...