Primo Maggio, Scontri a Torino (Video e Foto)

Pubblicato: 1 maggio 2017 in Notizie e politica, Senza categoria
Tag:,

torino-scontri-4

Succede che al Primo Maggio non vogliono manifestare soltanto sindacati venduti e politicanti prezzolati. Succede che il primo maggio è la festa di tutti i lavoratori e non di un apparato senza vergogna che ha svenduto i diritti di noi tutti a colpi di jobs act, privatizzazioni e subappalti. Succede quindi che in piazza ci sia anche uno spezzone di giovani e studenti, migranti e sfrattati, precari e NOTAV che vuole dire la sua. Ma in Italia nel 2017 chi può prendere parola pretende di deciderlo la polizia. E la polizia, come sempre, decide che a parlare può essere solo il carrozzone istituzionale che gli garantisce lo stipendio.

Succede a Torino che una banda di mercenari e privilegiati, parassiti in divisa che garantiscono la tranquillità dei responsabili della crisi, carica a freddo lo spezzone che porta una parola diversa in quel corteo di mummie incartapecorite, perché i sindacati venduti devono poter parlare tranquilli e non essere sommersi dai fischi di quella parte del paese, sempre più grande, che soffre, s’incazza e vuole fargliela pagare. Ma succede anche che le cose non vanno come pensa la polizia. Succede a Torino che nonostante quattro cariche di fila e un arresto, nonostante cinque manifestanti feriti alle braccia e alla testa, nonostante un esercito armato di tutto punto si accanisca sui manifestanti che rispondono a mani nude, la gente si ricompatta e ogni volta e avanza verso la piazza finale. Succede il primo maggio che le libertà di parola si conquista a spinta!

RIPRENDIAMOCI CIÒ CHE CI SPETTA!

Centro Sociale Askatasuna

 CLICCA QUI E GUARDA IL VIDEO DEGLI SCONTRI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...