NO EXPO: ASSOLTO IL COMPAGNO TEDESCO ARRESTATO AL GIAMBELLINO PRIMA DELLA MAY DAY DEL 2015

Pubblicato: 23 maggio 2016 in Notizie e politica, Senza categoria
Tag:, , , ,

Milan Expo 2015 protestE’ stato assolto dalle accuse di detenzione di materiale esplodente e di porto di armi improprie un compagno tedesco che era stato arrestato a Milano il 28 aprile dello scorso anno, durante uno dei blitz della Digos nel quartiere Giambellino effettuati prima della May Day No Expo del Primo maggio 2015.
Il giorno del fermo la polizia aveva trovato nella sua auto una tanica di benzina e alcune bottiglie che, secondo l’accusa, sarebbero servite per fabbricare molotov.
Il compagno, studente di giurisprudenza a Francoforte, è finito quindi a processo con l’accusa di detenzione di materiale esplodente. Per questa accusa, però, lo stesso viceprocuratore onorario aveva chiesto l’assoluzione perché “il fatto non costituisce reato“. Il giudice lo ha prosciolto perché “il fatto non sussiste”.
Per l’altra imputazione, invece, ossia la detenzione di due bastoni e di due chiavi inglesi trovate nella sua auto, il vpo aveva chiesto otto mesi di arresto con le attenuanti generiche. Da questa accusa l’imputato è stato assolto “per non aver commesso il fatto”.
Ai nostri microfoni Eugenio Losco, uno degli avvocati difensori. Ascolta o scarica

http://www.radiondadurto.org/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...