Il nostro punto di vista sulle elezioni del 5 Giugno a Salerno.

Pubblicato: 5 maggio 2016 in Notizie e politica, Riflessioni, Senza categoria
Tag:, , , , , ,

ciocheilmattinonondice

A Febbraio, in tempi non sospetti, l’Associazione Culturale Andrea Proto/asilopolitico.org lanciò, tramite il proprio sito e dalle colonne di un quotidiano locale, l’appello “Io non ci sto” composto da 10 punti da sottoscrivere e trasformare in momenti di partecipazione attiva con iniziative pubbliche.

Le motivazioni che ci hanno spinto a diffondere l’appello Io non ci sto partono dalle catastrofiche cifre, dai tristi primati e dagli eventi che scandiscono, nella nostra città e altrove, il vivere quotidiano di una umanità disperata. Una umanità che esprime il disagio con comportamenti autolesionisti e autodistruttivi.Una chiara manifestazione di impotenza e di imbarbarimento nei rapporti umani, sociali e verso l’ambiente. Disoccupati che si danno fuoco o si impiccano, lavoratori monoreddito che fanno rapine per mantenere le proprie famiglie, sfrattati, genitori con figli disabili, anziani lasciati soli che si suicidano.Eventi drammatici  questi che, emotivamente vengono consumati e digeriti rapidamente nella nostra città, un tempo “Laboratorio Politico” ma attualmente ridotta ad un agglomerato urbano/esistenziale in cui regna solo la cultura dell’apparire e dell’effimero.
grafica-testata-iononcisto-3-300x150 È in questo quadro politico-antropologico della nostra città e sulle tantissime problematiche che pesano sulla pelle della povera gente, compreso tantissime compagne/i con annessi familiari, che vivono a Salerno non da turisti e che quotidianamente cercano di mantenere viva una dignità collettiva del pensiero critico, libero e di sinistra che si inserisce l’appello “Io non ci sto”.
Io non ci sto oltre a rappresentare, la rabbia, lo sdegno, il distinguo dell’assimilazione populista della sinistra con la destra, il non appartenere alla categoria di sudditi e plebei vuole essere anche da stimolo oltre che invito ad un serio dibattito tra le realtà politiche, culturali e sociali operanti a Salerno. Appello rivolto anche alle forze politiche intenzionate a presentarsi alle prossime elezioni amministrative al fine di fare propri, se non tutti, i 10 punti dell’appello ma almeno quelli più importanti riguardanti ilReddito/Salario Sociale, il disagio sociale nei quartieri ghetto di Salerno, il sostegno per le realtà  di base culturali r/esistenti e la solidarietà internazionale…
Come Collettivo, geneticamente “Politico”, il C.S.A Jan Assen (Ex Asilo Politico), opera da 23 anni, in autonomia ed onestà ideologica, culturale e comportamentale. È da sempre protagonista nelle conflittualità sociali/politiche di carattere locale, nazionale ed internazionale, storicamente ha espfresso pubblicamente le valutazioni, le riflessioni e le sue posizioni sulle vicende politiche, comprese quelle inerenti alle elezioni amministrative locali e politiche.
Come “Collettivo”, pertanto, non potevamo sottrarci dal dibattito relativo alla competizione politica locale, rappresentata dalle elezioni amministrative del 5 Giugno. 
Già in passato (Settembre 2010) e in tempi più recenti (anno 2015), tramite il nostro sito http://www.asilopolitico.org al fine di stimolare un dibattito/riflessione, comunicammo, con aspetti provocatori, l’intenzione di presentare alle elezioni amministrative la lista “Asilo Politico”.
noncisto-300x150Lo scopo e le finalità di tale provocatorio annuncio rivolto al popolo della sinistra/sinistrata salernitana erano quelle, dopo i guai combinati in questo ventennio, sia su scala nazionale che locale dai vari partiti di sinistra come Rifondazione Comunista, Verdi, ecc, erano quelle di dare un segnale politico alla città, dell’esistenza di una comunità libera e pensante, sganciata dai tempi di vita dettati dall’oblio e da una narcosi collettiva, che ripudia senza se e senza ma gli atteggiamenti politici ed esistenziali di sudditanza e servilismo che fanno di Salerno una  “Città plebea e babba”.
È bene precisare che in questo quasi quarto di secolo la nostra esperienza come compagni/e di Asilo Politico (il 14 maggio entreremo nel 23° anno di resistenza) e dell’associazione Culturale Andrea Proto (30 anni di esistenza) due entità politico culturali, che per le  rispettive longeve esperienze di r/esistenza nella città ne hanno viste di cotte e di crude anche riferite alle varie elezioni amministrative rispetto alle quali, specie per elezioni locali, non hanno  mai assunto valutazioni di stampo purista/moralista.
Come collettivo si era valutata l’ipotesi, in piena autonomia in quanto non richiesta tanto meno imposta da nessuno della partecipazione alla competizione elettorale di un nostro compagno attraverso Associazione Culturale Andrea Proto, entità giuridica riconosciuta istituzionalmente e peraltro assegnataria della struttura di Via F.lli Magnone.
Tale scelta non ha avuto seguito, non per purismi ideologici, ma per diverse motivazioni sia politiche che di opportunità in quanto la candidata capolista di “Salerno di Tutti”, Margaret Cittadino, è la sorella del Presidente dell’Associazione Culturale Andrea Proto.
Speranzosi che i punti significativi del nostro appello (reddito, sostegno alle realtà di base, solidarietà internazionale) vengano recepiti e sostenuti nei luoghi preposti (Giunte Municipali e  Consigli Comunali) da chi verrà eletto nelle rispettive cariche sia esso di Sindaco o di  Consigliere  Comunale il nostro auspicio è quello che il fronte della sinistra riprenda il suo naturale ruolo di sostegno dei diritti negati e che sia da argine a rigurgiti nazional/populisti che dalla cultura  plebea  della sudditanza verso i poteri forti ne traggono linfa vitale.

IO NON CI STO!

Associazione Culturale Andrea Proto
http://www.asilopolitico.org

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...