#ROMA NON SI VENDE: CAMPAGNA IN DIFESA DELLE OCCUPAZIONI E DEGLI SPAZI SOCIALI

Pubblicato: 15 febbraio 2016 in Notizie e politica, Senza categoria
Tag:, , ,

roma-non-si-vende-assessorato RADIO ONDA D’URTO – Aggiornamento ore 15.00: Ottenuto un incontro con il sub-commissario Spadoni che si è detto disponibile al dialogo e che ha promesso di organizzare a breve un tavolo. Nel frattempo sono stati rilanciati i prossimi appuntamenti: il 19-20 febbraio con  assemblee e iniziative volte a segnalare gli spazi abbandonati nei quartieri.
Il 19 marzo invece corteo cittadino che attraverserà la città fino a raggiungere il Campidoglio. L’aggiornamento sempre con Serena di Dinamopress. Ascolta o scarica. 
Occupata questa mattina la sede dell’ assessorato al Patrimonio di . Spazi sociali, associazioni, circoli culturali della città colpiti da minacce di sgombero e avvisi di sfratto hanno calato uno striscione dal palazzo con la scritta “Roma non si vende – #moratoriagiubilare” e hanno realizzato un presidio agli ingressi.
Le ragioni della protesta sono le numerose lettere inviate dal commissario , che chiede conto di “morosità” accumulate delle varie occupazioni, dietro ovviamente la minaccia di sgombero.
Un passaggio formale che rientra nell’operazione di attacco ai vari spazi sociali, minacciati dal comune di Roma all’interno del clima giubilare.
Abbiamo raggiunto ai nostri microfoni Serena, di DinamoPress, per una corrispondenza dall’assessorato.
Ascolta l’intervista
roma-1-300x195 Il clima repressivo nei confronti delle occupazioni capitoline si inserisce nella trasformazione del quadro normativo locale, che orienta la città alla “valorizzazione” del “patrimonio immobiliare”.
Una vera e propria messa a valore dello spazio urbano, finalizzata a fare cassa e alla svendita della città ai profitti privati. Tutto giustificato con il leitmotiv della crisi e della necessità di introiti da parte del Comune, orientato al principio della “reddittività” del bene comune.
Una valorizzazione del patrimonio immobiliare che passa attraverso il riottenimento (sgombero) degli immobili “indisponibili” (occupati)
Per un’analisi del quadro politico-giuridico della Capitale (con particolare riferimento alledelibere 219/2014 e 140/2015) abbiamo sentito Alessandro Torti, collaboratore di DinamoPress e autore di un’analisi dei nuovi strumenti giuridici del comune di Roma.
Ascolta l’intervista
Qui di seguito il link dello speciale #FuoriMercato di DinamoPress dedicato alla campagna repressiva contro le occupazioni romane.
http://www.dinamopress.it/news/fuori-mercato0-che-roma-sarebbe-senza-lautogestione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...