NO TAV…Manifestazione da Susa a Venaus (DIRETTA)

Pubblicato: 8 dicembre 2015 in No Tav
Tag:,

Cattura

Sono trascorsi dieci anni dall’8 dicembre 2005 quando si tenne una manifestazione di protesta con circa 30.000 persone che partì da Susa con destinazione Venaus. Durante la manifestazione si verificarono alcuni contatti con le forze dell’ordine che non consentivano l’ingresso sulla strada provinciale per Venaus, ma la manifestazione proseguì la marcia. Giunta a Venaus, la popolazione rimosse le reti di recinzione del futuro cantiere e invase i prati, bloccando così l’inizio lavori. Fu costruito un nuovo presidio, situato di fronte al precedente, utilizzato come osservatorio nel caso fossero iniziati dei lavori.

Oggi, alle ore 10.00, si ricorda quella straordinaria giornata di lotta. Concentramento sulla statale 24 con partenza dal piazzale del cimitero di Susa per arrivare a Venaus.

SEGUIREMO TUTTO IN DIRETTA

CON NOTIZIE, VIDEO E FOTO

Ore 14.00: Corteo arrivato a Venaus..
il corteo ha sostato al bivio dei passeggeri per ricordare che proprio qui 10 anni fa la polizia provò a bloccare con le cariche l’avanzata dei No Tav verso Venaus: non ci sono riusciti allora, non ci riusciranno nemmeno oggi!


Ore 13.00: Le prime “cifre” dal corteo si parla di una presenza di 20mila anime, mentre al presidio Venaus si sta cucinando il pranzo per tutti i partecipanti..


Ore 12.00: In migliaia stanno confluendo al coloratissimo corteo NO TAV per ribadire ancora una volta che la valle non si tocca. Un corteo formato da Anarchici, No borders di Ventimiglia, No triv dell’Umbria, no ponte.. una marea variegata che lascia Susa alla volta di Venaus


Adesso il corteo sta passando sotto l’albergo che ospita le forze dell’ordine
110
Ore 11.30: Il corteo è partito intorno alle 11:00 per una lunga giornata di lotta. Il corteo si apre con lo striscione che recita: “Dai nonni ai bambini”.


Da segnalare che la delegazione partita da Bologna ancora è ferma ad un posto di blocco.
5
Ore 10:30: La piazza continua a riempirsi. Il ritardo è dovuto ai rallentamenti che i posti di blocco, da questa mattina attivi su tutto il territorio, hanno causato.  Sono presenti anche le amministrazioni locali.


Ore 9.46: A Susa si allestiscono banchetti per la vendita di materiale No Tav, con il ricavato si sostengono le spese legali.
susa-no-tav
Ore 9.45: Nelle foto la situazione dei posti di blocco a Bruere…


Ore 9.35: Dopo aver identificato tutti i presenti sul pullman dei Notav Terzo Valico, la polizia perquisisce il pullman stesso.
Ore 9.32: Fermato anche il pullman da Bergamo a Bruere (e tutti identificati).
Ore 9.31: Delegazione dell’Anpi sezione Nizza-Lingotto di Torino fermata al casello di Bruere.
Ore 9.22: Posti di blocco sono segnalati anche a Bruere e Pianezza.
Ore 9.10: Bloccato il pullman dei “No Tav Terzo Valico” sull’autostrada. la polizia chiede i documenti ai partecipanti per farlo ripartire. Inoltre le forze dell’ordine vogliono anche scattare foto singole con documento in mano di tutti i manifestanti presenti nel pullman.
Ore 8.55: Pallido sole al presidio di Venaus dove si chiuderà il corteo.
venaus

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...