SARDEGNA: ATTIVISTI INVADONO LA BASE LA NATO INTERROMPE LE ESERCITAZIONI

Pubblicato: 3 novembre 2015 in Notizie e politica
Tag:, , , ,

RADIO ONDA D’URTO – La repressione non ferma i militanti antimilitaristi in Sardegna. Nonostante la questura di Cagliari abbia disposto 12 fogli di via per impedire la partecipazione alla manifestazione No Trident,nel pomeriggio i manifestanti sono riusciti ad entrare nella base di Capo Teulada. Fuori lacrimogeni contro altri militanti. La protesta era iniziata già ieri sera dalle 18.30 con un presidio durato tutta notte, mentre stamattina un corteo promosso dalla rete No – No Basi né qui né altrove ha raggiunto la base.
Questo nonostante la militarizzazione dell’intera zona di Porto Pino per rendere possibile l’esercitazione Trident Juncture della Nato, con posti di blocco ed elicotteri che sorvolano l’intera zona. Bloccati anche tre pullman di manifestanti, tutti identificati, in mattinata, a poca distanza dal concentramento. Dalle 15, dopo l’ingresso nella base dei manifestanti, non si sentono più sparare colpi. Con tutta probabilità quindi le esercitazioni sono state sospese.
Il collegamento con Davide del Collettivo Furia Rossa di Oristano
http://lafuriarossa.noblogs.org/
Sono stati rilasciati i 10 attivisti fermati dalla polizia che erano entrati nella base dopo il taglio delle reti.
L’aggiornamento con Nicola di  SA DOMU studentato occupato Casteddu di Cagliari
www.facebook.com/Sa-Domu-Studentato-Occupato-Casteddu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...