VENTIMIGLIA: CONTRO I PROFUGHI, LA FRANCIA SCHIERA LA POLIZIA… L’ITALIA SGOMBERA

Pubblicato: 16 giugno 2015 in Notizie e politica
Tag:

fonte: RADIO ONDA D’URTO

Sgomberati dalla polizia e carabinieri a Ventimiglia i migranti che da giorni sono bloccati al confine con la Francia di Ponte san Ludovico.

Aggiornamento ore 17.30 – La giornata, dopo l’azione poliziesca di questa mattina, è proseguita in un clima di relativa tranquillità. Mentre antirazziste e antirazzisti accordi sul posto attrezzano un presidio che migliori le condizioni di permanenza dei migranti sul confine, tanti abitanti della zona, sia francesi che italiani, hanno mostrato la loro solidarietà attiva portando cibo e altri beni di prima necessità ai migranti. Da Ventimiglia Mauro, centro sociale “La talpa e l’orologio” di Imperia. Ascolta o scarica.

Tra i tanti solidali che oggi hanno trascorso la giornata a Ventimiglia, un gruppo di compagne e compagni di Art Lab, Parma, tra loro Daniele, che abbiamo raggiunto telefonicamente per un commento. Ascolta o scarica.

Poco prima delle otto di martedì 16 giugno sono intervenuti con violenza caricando diverse persone a forza sugli autobus della croce rossa: alcuni migranti hanno cercato di opporre resistenza tentando di aggrapparsi a cartelli stradali e pali, mentre altri hanno tentato di fuggire e altri si sono sopra gli scogli dove non vengono inseguiti.

Una quarantina di persone sono state costrette a salire sull’autobus che si è diretto in stazione Ventimiglia, dove sono stati allestiti dei centri di (cosiddetta) accoglienza. 

Due immigrati sono stati arrestati per resistenza.

Sul fronte politico non si placa lo scontro tra Italia e Unione Europea. Il dibattito dovrebbe essere al centro oggi del Consiglio Ue che si tiene in Lussemburgo dove si terrà anche mini-vertice con il commissario Ue Avramopoulos ed i ministri di Italia, Francia e Germania. Il Ministro degli interni Alfano utilizza le immagini di Ventimiglia per richiamare alle sue responsabilità l’intera unione: “è la dimostrazione che i migranti non vogliono restare in Italia” ha detto Alfano.

Dalla frontiera con la Francia  diverse corrispondenze con:

Mauro del csa “La talpa e l’orologio” di Imperia

Una compagna solidale presente a Ventimiglia

Nicola Fratoianni, deputato di Sel

Infine vi proponiamo l’analisi di Annamaria Rivera, antropologa e autrice martedì mattina di un articolo su Il Manifesto dal titolo “Le parole rispettabili del razzismo democratico”  in cui analizza il lessico utilizzato da media e politici, non solo di destra, nel parlare di migrazioni.

Ascolta o scarica qui l’intervista con Annamaria Rivera.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...